In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

02 marzo 2021

Sciopero in data 6 marzo

Le OO.SS. provinciali FILT/Cgil, Fit/Cisl, UIL/Trasporti e FAISA/Cisal hanno indetto uno sciopero provinciale dei trasporti di 4 ore, per il giorno 6 marzo.

Modalità di svolgimento dello sciopero relativamente alle strutture operative sul territorio della Provincia di Massa Carrara:

- personale di movimento (autisti), biglietteria, depositi, rifornimenti: dalle ore 11.00 alle 15.00;
- restante personale (uffici, officina): 4 ore a fine turno.
Ai sensi dell’art. 9 della Delibera n. 18/138 del 23/04/2018, della Commissione di Garanzia dell’attuazione della Legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, si comunica di seguito la motivazione posta a base della vertenza: mancato riconoscimento del diritto al buono pasto a presenza legato all'emergenza Covid19 per tutto il personale.

Ai sensi del medesimo art., si comunica altresì la percentuale di adesione allo sciopero di 4 ore del 29 novembre 2019, indetto dalle medesime sigle: 50,63%.
Allo sciopero possono aderire i lavoratori della Compagnia Toscana Trasporti Nord srl per le strutture operanti sul territorio delle province di Massa Carrara, Pisa, Livorno e Lucca.
Le corse già in corso di effettuazione all’inizio dello sciopero saranno regolarmente portate a termine fino al relativo capolinea.
Al termine dello sciopero il servizio riprenderà nelle località in cui si sarebbe venuta a trovare la regolare effettuazione della corsa.
Durante il predetto periodo saranno garantiti i servizi minimi essenziali in applicazione della legge n. 146/90 e successive modificazioni e integrazioni, nonché degli accordi aziendali vigenti.